Sculture lignee e lapidee

Il restauro delle sculture lignee e in cartapesta comporta tempi lunghi per la necessità di eseguire numerose e complesse indagini diagnostiche, il consolidamento della struttura lignea e degli strati pittorici e, talvolta, la rimozione di numerosi strati di policromie aggiunte nel tempo. A volte è necessario realizzare delle integrazioni lignee di dimensioni importanti, ricorrendo al sistema della tassellatura. Queste integrazioni sono realizzate seguendo il criterio di massima compatibilità del materiale ricostruttivo rispetto alla parte originale e di minimo intervento.
Per le sculture lapidee e litoidi vengono effettuati impacchi per la rimozione delle patine. In alcuni casi anche operazioni con microsabbiatura controllata possono essere condotte localmente per rimuovere concrezioni e patine di ossalati.
Puliture a laser vengono progettate per rimuovere tipologie di patine che risultano inamovibili con altre metodologie. Si sono eseguiti incollaggi coadiuvati dall'inserimento di perni per la ricostruzione di elementi distaccati.
 
Clicca sulle immagini e consulta le sculture nel loro particolare.

Scultura in marmo di Wildt
Sculture lapidee di Pietro Consagra
“Cristo in croce” della chiesa di S. Pietro in Caltanissetta
Scultura lignea di angelo
Vara del “Sinedrio” degli scultori Biangardi
Sculture lignee di Pietro Consagra
Copyright © 2017 FERRARI RESTAURI - all rights reserved | Designed by ARIESDUE | Site made by BLICOMM.NET | XHTML, CSS, WAI-A - Sitemap